mercredi 30 août 2017

Ancora lei

Anche domenica sono stata ospite a pranzo dalla  burrosa.  Chi è? credo che sia l'unica brasiliana dalle mie parti che di brasiliano non ha un bel niente.  è chiara di pelle ( ma qui si sa che non tutti sono scuri di pelle) color pesca, due occhioni dolci e dei bei capelli fluenti biondi.
ha sempre le scollature al punto giusto tutte ben appese , è gentile  carina con tutti educata salvo quando beve un pò più del solito e sciorina un vocabolario da scaricatore di porto..
Però, non riesco ad odiarla , perchè quando ci vediamo lei mi conquista ,è amorevole ed io mi sento una cacchina perchè penso sempre delle cose cattive su di lei. E come ogni volta porcapuzzola lei cucina da dio e  ci prepara uno dei suoi dolci..ed io che sono figlia e sorella di chef non mi riesce nemmeno la torta strappa e versa della Cameo.
La Burrosa ai fornelli
lei è la compagna di mio cognato ,un ragazzone alto e grosso ex hiocatore di rugby , . bene, questa qui io la chiamo l'ape regina. perché  ha capito come ci si deve muovere ..si fa versare il vino, le spostano la sedia e la riveriscono..ha una casa bellissima perchè i suoi due precedenti mariti le hanno lasciato dei soldi per crescere il figlio di primo letto che lei ha avuto quasi da bambina e che è un insulso  scansafatiche di quelli..eh si, lo ammetto : SONO GELOSA||
Ogni volta che vado da lei le dedico un post qui prima incazzoso poi ..gentile--però non è giusto, non deve nemmeno caricare la lavastoviglie perchè lo fanno i suoi uomini di casa...

il suo dolce
..e poi domani Lisa parte...


2 commentaires:

  1. Ah ecco, come mi dicevi in precedente commento, tuo papa' lavorava nel settore, ma bella sorpresa una sorella chef. Fighissimo :). Ma dai, quindi hai una parente brasileira? Comunque non essere gelosa: l'ape regina prima o poi...cade al suolo :D

    RépondreSupprimer
  2. Carino conoscere anche il tuo "parco" amicizie. Soprattutto per chi è decisamente a secco come la sottoscritta. Capita anche a me di soffrire di gelosia/invidia nei confronti delle più fortunate. Credo sia un sentimento umano, non serve vergognarsene. Più o meno tutte noi femminucce ne soffriamo (forse anche i maschietti...). Io so da cosa deriva, nel mio caso: scarsa autostima e scarsi risultati. Ho finito per comportarmi come la volpe con l'uva. Tu invece vai alla grande e sono un po' ....invidiosa :)

    RépondreSupprimer